• Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai

Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai

La storia dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai  è intrecciata a doppio filo con la nascita della diffusione della musica classica e delle trasmissioni radio nell’immediato Primo Dopo Guerra.

Dal 1933 diventa Orchestra Sinfonica stabile e prima realtà volta alla diffusione radiofonica dei concerti attraverso l’EIAR (Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche, fondata nel 1927).

L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai è nata nel 1994, dall’unione delle quattro Orchestre Rai (Milano, Roma, Napoli e Torino) presso la sede di Torino.

I primi concerti furono diretti da Georges Prêtre e Giuseppe Sinopoli. Da allora all’organico originario si sono aggiunti molti tra i migliori musicisti delle ultime generazioni e si sono succeduti direttori principali come Jeffrey Tate, Rafael Frühbeck de Burgos e direttori ospiti come Gianandrea Noseda, Carlo Maria Giulini, Wolfgang Sawallisch, Mstislav Rostropovič, Myung-Whun Chung, Riccardo Chailly, Lorin Maazel, Zubin Mehta, Yuri Ahronovitch, Marek Janowski, Semyon Bychkov, Dmitrij Kitaenko, Aleksandr Lazarev, Valery Gergiev, Gerd Albrecht, Yutaka Sado, Mikko Franck, Roberto Abbado e Kirill Petrenko.

Dal 2016 il Direttore Principale è James Conlon, che ha preso il posto dello slovacco Juraij Valĉhua che ha ricoperto la stessa carica dal 2009.

L’OSN è variamente impegnata in un’intensa attività concertistica presso l’Auditorium Toscanini, presso Festival, in una stagione dedicata alla musica da camera, in concerti fuori sede e una ricca serie di registrazioni per la tv.

Accanto all’attività concertistica sinfonica e da camera, di particolare interesse sono i progetti Educational ricompresi dentro il contenitore “Classica per tutti” che nelle intenzioni della ex sovrintendente Paola Carruba, con la quale hanno visto la luce, sono rivolti “a tutti coloro i quali non hanno avuto la possibilità di conoscere la musica dall’interno, o l’hanno sentita come qualcosa di molto distante da sé”.

Classica per tutti” si articolava:

  • Nel PROGETTO !W.O.W! (!World.Orchestra.Wonderful!), realizzato in collaborazione con la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo e Venti Lucenti, che ha coinvolto ogni anno più di 1500 studenti dell’hinterland torinese nell’allestimento di uno spettacolo insieme ai musicisti dell’Orchestra;
  • Nel progetto CASA DEI SUONI che costituiva un primo approccio agli strumenti musicali dell’orchestra da parte di bambini dai 5 ai 10 anni, in collaborazione con Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus.

Dal 2016 al 2019 Venti Lucenti in collaborazione con l’OSN della Rai ha portato in scena attraverso !W.O.W!. più di 150 bambini-ragazzi e coinvolto oltre 22.000 spettatori allestendo i seguenti spettacoli:

2016 – !W.O.W! IL MAGO DI OZ da Il mago di Oz  di L. Frank Baum
• 2017 – !W.O.W! IL MAGO DI OZ da Il mago di Oz  di L. Frank Baum 
• 2019 – !W.O.W! CENERENTOLA da Cenerentola di G. Rossini
X