Teatro Coccia di Novara

Stagione 2017/2018

CARMEN

LA DONNA DI SIVIGLIA

da Carmen di Georges Bizet

Domenica 4 marzo 2018 ore 16.00

 

DATE RISERVATE ALLE SCUOLE

Lunedì 5 marzo 2018 ore 9.30
Martedì 6 marzo 2018 ore 9.30 e 11.15

Cosa volete Sapere? Chi è la Carmensita ? Ma voi non potete sapere chi è! Nessuno lo sa. Perché forse Carmen non esiste. E’ solo una figura di donna alla quale l’autore ha messo  addosso un vestito di sogni nella speranza di incontrarla. Carmen è un ombra, l’illusione di una femminilità immaginata. Oppure Carmen è l’oriente, l’odore del gelsomino, della notte, dell’eccesso. Carmen, dietro l’angolo pronta a corrompervi con la sua passione e follia. Carmen è nomade, viaggia, si sposta, non perde nulla perché non ha niente. E un po’ la invidiamo per questo. E’ libera, Carmen e non ha paura e fino alla fine difende la sua libertà.
Dalla Carmen si esce con delle domande non con delle risposte. Lei è un eroina moderna, viva,  assomiglia ad una qualche donna comune che ci è familiare. Piena di contraddizioni. Carmen è fuori dal tempo e fuori da ogni luogo eppure è  ovunque, poiché come il mito racconta di una tensione verso un ideale che ha già fin dall’inizio il suo punto di non ritorno. Ed è disposta a morire per dircelo. Il suo sacrificio in armonia con tutta la sua vita è un messaggio, lei è troppo innamorata della libertà per rubarla accettando un patteggiamento o un compromesso. Niente ipocrisie, niente menzogne, tutto alla luce del sole. Ed ecco allora la nostra Donna di Siviglia che comincia quando la storia è già finita, con un Merimè che cerca di scoprire chi sia stata la fascinosa sigaraia e due zingari che raccontano evocandola questa storia tragica e violenta, travestita da storia d’amore.

 

Uno spettacolo Venti Lucenti in collaborazione con il la Fondazione Teatro Coccia di Novara e la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino con protagonisti 170 bambini e ragazzi di Novara.
_

Scrittura scenica e regia Manu Lalli
Progetto Daniele Bacci
Elaborazione musicale Andrea Sardi
Direttore Cesare della Sciucca

Orchestra del Teatro Coccia di Novara

Coro di Voci bianche delle scuole primarie e secondarie di Novara diretto da Alberto Veggiotti

Scene Daniele Leone realizzate dal Laboratorio scenografico della Fondazione Maggio Musicale Fiorentino
Costumi Sartoria Venti Lucenti in collaborazione con la Sartoria della Fondazione Maggio Musicale Fiorentino

PERSONAGGI E INTERPRETI
Simone Mugnaini
Taisya Ermolaeva
Liù Scilla Cristiano

Chiara Casalbuoni, Michele Monasta, Niccolò Franchi, Cecilia Russo, Stefano Mascalchi

Cantanti
Carmen (mezzosoprano) Giada Frasconi
Don Josè (tenore) Hoerim Park
Escamillo (baritono) Qianming Dou

Prosper Mérimée Stefano Mascalchi
Remendado Gabriele Zini
Dancairo Niccolò Franchi
Zingari, Sigaraie, Soldati Federica Caccurri, Mirco Guarino, Costanza Filaroni, Simone Manzotti

_

Assistenza alla regia Cecilia Russo e Chiara Casalbuoni
Datore luci Ivan Pastrovicchio
Direttore tecnico Heòenio Talato
Macchinisti Alessandro Raimondi, Lorenzo Saletta, Michele Annicchiarico

SCUOLE E CLASSI
Primaria Bollini classe 4b
Primaria
 Coppino classe 5A
Primaria Rigutini classe 5C
Primaria San Vincenzo classe 5
Primaria Thouar classe 4B
Secondaria I grado Bellini classe 1D
Secondaria I grado Immacolata classe 1BC
Secondaria I grado Pajetta classe 1A

X