NOTRE DAME DE PARIS

Liberamente tratto dal romanzo di Victor Hugo

Teatro Tenda Firenze

Domenica 24 maggio 1998 ore 21.00

Lo spettacolo, ispirato molto liberamente al Notre Dame de Paris di Victor Hugo, nasce con l’idea di utilizzare il soggetto del romanzo per approfondire, con gli attori e il pubblico, una più generale storia della “Vocazione” e del rapporto degli umani con il Sacro.
La storia della costruzione della Cattedrale, le vicende successive che l’hanno attraversata, le migliaia di artisti sconosciuti, invisibili e pieni di fede che hanno contribuito a fare di Notre Dame un simbolo, non solo dell’intera Francia ma del mondo intero.

Il rapporto personale con il sacro, la volontà di partecipare alla creazione di qualcosa di più grande di se stessi che lasciasse memoria imperitura sulla terra.
Le aspirazioni, le aspettative e la speranza di salvezza divina di centinaia di artisti sconosciuti, ognuno con la sua storia, ognuno con la sua vita, tutta dedicata all’edificazione di un’icona.

La parola, il verbo, il libro diventato pietra, marmo, legno: una chiesa creata da uomini che costruivano con le loro mani un principio di fede che, non sempre, come ci insegnano i protagonisti del romanzo di Hugo, i successivi ospiti hanno rispettato.
Cento studenti che, con legno, pietra e strumenti rudimentali, hanno provato così a confrontarsi con un grande libro e una grande storia, che ha ancora molto da raccontare.

Scrittura scenica e regia Manu Lalli
Assistente alla regia e al movimento scenico Daniele Bacci
Personale di palco Serenella Izzo

Realizzazione Scenografie Daniele Bacci, Serenella Izzo, Franco Bonelli, Sara Venturin, Pietro Barraco
Realizzazione Costumi Madri Gentili, Maria Luisa Sensi

Attori Studenti del Liceo Scientifico Castelnuovo e del Liceo Scientifico Rodolico

Docente referente Liceo Castelnuovo Manuela Marranci
Docente referente del Liceo Rodolico Maria Grazia Celli

Grafica Simone Boni


PARTNER
Assessorato all’Istruzione – Provincia di Firenze
Comune di Firenze Quartiere 1